Ecografia veterinaria

Tra gli strumenti di diagnosi per immagini, l'ecografia è lo strumento decisivo che affianca la radiologia. Grazie all'ecografia veterinaria, possiamo:
osservare la struttura interna degli organi anche in presenza di versamenti di tipo liquido, per poi eseguire prelievi ad ago mirati ed efficaci, anche da lesioni o masse.

L'ecografia veterinaria è particolarmente utile per visualizzare gli organi addominali del vostro animale domestico tra cui:
 
  • milza
  • reni
  • fegato 
  • cistifellea
  • ghiandole surrenali
  • vescica
  • tiroide
  • testicoli
  • prostata
  • ghiandole mammarie

Inoltre l'ecografia veterinaria è il mezzo di elezione per valutare se la femmina è rimasta gravida, si può eseguire un'ecografia addominale a partire dal 30° giorno, l'ecografia veterinaria è innocua per la madre e i feti e consente di sapere il numero esatto dei cuccioli.

Anche i nostri animali possono avere complicazioni durante la gravidanza (infezioni, aborti, riassorbimenti, morte fetale) ed è quindi necessario eseguire controlli ecografici ripetuti durante i due mesi della gravidanza, iper monitorare la vitalità dei cuccioli e lo stato di salute della madre.

La frequenza delle visite è stabilita dal medico veterinario curante tenendo conto della razza e dell'età dell'animale, di eventuali gravidanze già andate male, di patologie concomitanti della madre.